/ Categorie: Gruppo

Gabetti Property Solutions approva i dati al 30 Giugno 2021

Fatturato consolidato a 95,3 milioni di euro, in crescita a tripla cifra (+257%) rispetto al 30 giugno 2020

- Il Consiglio di Amministrazione di Gabetti Property Solutions S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Fabrizio Prete, ha approvato i dati consolidati al 30 giugno 2021 che evidenziano un EBITDA dell’attività servizi per 11,5 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 2,5 milioni di euro del 30 giugno 2020.

I ricavi operativi del Gruppo al 30 giugno 2021 hanno raggiunto i 95,3 milioni di euro, in fortissima crescita (+ 257%) rispetto ai 26,6 milioni di euro del primo semestre 2020, con ottime performance di entrambe le linee di business Agency e Corporate Services e Real Estate Network Services, in particolare di Real Estate Network Services grazie soprattutto all’andamento di Gabetti Lab che opera nel settore delle riqualificazioni energetiche (ecobonus 110%), i cui ricavi sono passati da euro 3,7 milioni di giugno 2020 ad euro 61,9 milioni di giugno 2021.

Tutti i settori sono positivi ed in crescita, sia a livello di ricavi sia a livello di marginalità con il Gruppo che registra al 30 giugno 2021 un EBITDA dell’attività di servizi pari ad euro 11,5 milioni, in forte crescita rispetto ad euro 2,5 milioni del 30 giugno 2020.

L’ EBIT di Gruppo è risultato pari ad euro 8,2 milioni, in netta crescita ed in tournaround rispetto al 30 giugno 2020 pari ad euro -0,4 milioni.

Al 30 giugno 2021 il Risultato Netto del Gruppo Gabetti è stato pari ad euro +4,3 milioni (già elisi gli utili di competenza di terzi per euro 2,3 milioni) in netto miglioramento rispetto alla perdita di euro 0,9 milioni del 30 giugno 2020 a conferma del continuo percorso di crescita intrapreso dal Gruppo nel corso degli ultimi anni; sicuramente i risultati del primo semestre del 2021 sono influenzati positivamente da Gabetti Lab e dalle lavorazioni inerenti le riqualificazioni energetiche, ma anche senza questo effetto il risultato sarebbe stato comunque positivo ed in deciso miglioramento rispetto a giugno 2020.

L’indebitamento finanziario netto “effettivo” senza considerare l’effetto IFRS 16 è pari ad euro 1,5 milioni, in miglioramento di euro 2,9 milioni rispetto ad euro 4,4 milioni del 31 dicembre 2020

“Il risultato del primo semestre 2021 – dichiara Fabrizio Prete, Presidente del Gruppo Gabetti – con i ricavi a 95,3 milioni di euro, in crescita a tripla cifra (+257%) e un EBIT di Gruppo di 8,2 milioni di euro è un grande traguardo nel percorso di rilancio di Gabetti. Quest’ottima semestrale conferma il valore di essere l’unico full service provider del settore immobiliare in grado di coprire l’intera filiera su tutto il territorio Italiano.

Nel 2021, il Gruppo è stato anche iscritto al registro dei marchi storici, un importante riconoscimento che premia gli oltre settant'anni di storia di Gabetti”.

“Prosegue con costanza la crescita dei nostri ricavi – commenta l'Amministratore Delegato Roberto Busso con ottime performance delle nostre linee di business, Agency e Corporate Services e Real Estate Network Services, dimostrando la lungimiranza del nostro Gruppo di anticipare i trend di mercato investendo in progetti innovativi. Tutti i settori sono positivi e in crescita, sia a livello di ricavi sia a livello di marginalità con il Gruppo che registra al 30 giugno 2021 un EBITDA dell’attività di servizi pari a 11,5 milioni di euro, in forte aumento rispetto ai 2,5 milioni di euro del 30 giugno 2020”.

“Sono molto soddisfatto dei risultati al 30 giugno 2021 – dichiara Marco Speretta, Direttore Generale del Gruppo – abbiamo registrato un importante numero di nuovi contratti nelle nostre agenzie e sostenuto la forte crescita di Gabetti Lab, la prima e più importante rete attiva nella gestione e riqualificazione sostenibile di immobili, così come di Monety nella intermediazione di prodotti finanziari e assicurativi: abbiamo raggiunto le 1.230 agenzie immobiliari, 320 di condominio e oltre 800 tecnici e imprese a cui si aggiungono più di 150 mediatori del credito, sfruttando appieno l’enorme potenziale dei nostri network anche in ottica di cross-selling”.

Leggi la nota stampa>>

Name:
Email:
Subject:
Message:
x