/ Categorie: Gruppo

Il Gruppo Gabetti inaugura a Livorno la nuova sede di Abaco Team e Abaco Engineering

L’apertura dei nuovi uffici fa parte della strategia del Gruppo di sviluppo e presidio del territorio. Dal 2013, il capoluogo costiero ha registrato un incremento continuo nel numero delle transazioni nette per il mercato residenziale: bene anche il settore uffici, produttivo e dei negozi.

Livorno, 22 luglio E’ stata inaugurata giovedì 21 luglio la nuova sede livornese di Abaco Team e Abaco Engineering. L’iniziativa rientra nel piano di sviluppo del Gruppo che ha l’obiettivo di creare una maggiore presenza territoriale, attraverso l’apertura di uffici che rappresentino un punto di riferimento per i clienti locali.

All’inaugurazione, che si è tenuta presso il Centro Direzionale “Torre 1” di via Lampredi 3, hanno partecipato Roberto Busso, amministratore delegato del Gruppo Gabetti, Alessandro Lombardo direttore commerciale, Micaela Musso, direttore generale Abaco Team, Ferdinando Elefante, responsabile commerciale delle sedi territoriali del Gruppo.

L’apertura della nuova sede nasce dalla collaborazione tra Alessio Ceccarini – referente Servizi Tecnici Abaco Team Toscana – e Luca Accoto, che hanno deciso di convertire il proprio studio di progettazione in un Polo tecnico, mettendo a disposizione del territorio una competenza decennale, maturata sia nel settore privato sia in quello pubblico, e uno staff eterogeneo formato da professionisti del settore.

Fanno capo all’ufficio di Livorno tutte le attività tecniche di Due Diligence, dei Servizi Tecnici, del Property & Facility Management e delle valutazioni in ambito creditizio fornite da Abaco Team. La nuova sede integrerà anche l’offerta di Abaco Engineering, la società di ingegneria del Gruppo Gabetti specializzata nei servizi di Ingegneria, Progettazione, Direzione Lavori e Sicurezza, Asseverazioni e Controlli di II Livello, al fine di garantire al territorio una gamma di servizi completa, coerente e in linea con gli attuali standard normativi richiesti in materia di efficientamento energetico.

“Questa nuova apertura rappresenta un ulteriore passo della nostra strategia di crescita sul territorio italiano e in particolare all’interno dell’area toscana. – ha dichiarato Roberto Busso, amministratore delegato di GabettiIl nostro obiettivo è quello di costituire un network consolidato di presidi territoriali, per venire incontro alle necessità particolari della clientela, anche in termini di prossimità e vicinanza, facendo leva su una gamma completa di servizi”.

“Siamo felici di affrontare questa nuova sfida che ci vedrà impegnati nel trasformare una realtà locale in un progetto strutturato e condiviso all’interno di un’azienda dinamica come Gruppo Gabetti. – ha dichiarato Alessio Ceccarini, responsabile commerciale della Sede di Livorno – Il percorso che abbiamo deciso di intraprendere come Abaco sarà impegnativo e stimolante, e ci consentirà di aumentare la visibilità sul territorio e raggiungere al contempo importanti obiettivi comuni”.

IL MERCATO IMMOBILIARE A LIVORNO

Dal 2013, il capoluogo costiero ha registrato un incremento continuo nel numero delle transazioni nette per il mercato residenziale (NTN), ad eccezione del 2020, in cui il numero delle transazioni è diminuito del +11% a causa della pandemia. Il 2021 ha visto riprendere la crescita, con un aumento del +30% delle compravendite residenziali, superando anche il valore del 2019 (da 2.061 a 2.396). Il primo trimestre del 2022 ha confermato questo andamento positivo, ottenendo +5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per quanto riguarda i tagli dimensionali, nel 2021 la maggior parte delle transazioni hanno riguardato residenze dai 50 agli 85 metri quadri, oppure dagli 85 ai 115 metri quadri. La quotazione media per la città di Livorno è di 1.662 euro/metro quadro, non presentando alcuna variazione rispetto ai dati dell’anno precedente.

Anche per quanto riguarda gli altri settori, rispetto al 2020 la variazione delle transazioni è stata positiva: le compravendite degli uffici sono cresciute del +12%, quelle dei negozi e laboratori del +17% e il produttivo ha registrato un incremento del +31%. Nel primo trimestre 2022 gli uffici, i negozi e i laboratori hanno confermato la crescita delle transazioni mentre il settore produttivo presenta un calo del -25%.

Leggi il comunicato stampa>>

Name:
Email:
Subject:
Message:
x